UNA COSA ALLA VOLTA

Fai una cosa alla volta“, questa frase la ripeto spesso a tutte le mie donne dalla più grande alla più piccola. E per le mie donne intendo sia moglie sia figlie. Fare una cosa alla volta per il genere femminile credo sia impossibile. Lo so voi donne siete multitasking, e poi quando diventate madri ancora di più. Con una mano allattate un figlio, con l’altra preparate cambiate il pannolino all’altro, il tutto mentre siete in videoconferenza e nel frattempo preparate anche cena. Noi maschi no. E non solo non siamo multitasking, ma non ne capiamo nemmeno il bisogno (per questa frase non insultatemi, ci pensano già a casa).

SEQUENZIALITA’

Come immagino avete già compreso io sono per fare una cosa alla volta. Non solo per un difetto genetico, ma perchè ci credo veramente (anche noi papà con il tempo e con il crescere del numero di figlie si diventa multitasking, anche con un processore single core come il nostro). Fare una cosa alla volta permette di farla meglio, in minor tempo, e cosa molto importante si riesce a rimanere incollati al presente. Quest’ultima cosa aiuta anche con lo stress, almeno così dicono. Ma come far capire ad una donna che fare troppe cose in una volta non è vantaggioso, e poi le figlie ti imitano.

UN PICCOLO ESEMPIO

“Vado con 2013 in biblioteca, è da un pò che me lo chiede. Ci pensi te alle altre due?”, “Certo”. Smetto di fare quello che stavo facendo, e propongo qualcosa a 2010 e 2016 così da fare qualcosa insieme. Dopo un pò viene da noi 2013, già vestita, pronta per uscire, per giocare con noi. Mi alzo e vado vedere dove è la mamma e la trovo in pigiama che sta pulendo il salotto. “Cosa stai facendo?”, “Si lo so, cinque minuti e usciamo”. Cinque minuti? “Cara, 2013 ha già le scarpe e tu stai pulendo”, “lo so, lo so faccio tutto”.

NO

Ho fermato mia moglie dal sua “trance agonistica”, e lo obbligata a fare una cosa alla volta “hai detto che vai in biblioteca, adesso vai in biblioteca, il resto aspetta, anzi, il resto lo faccio io”. Finalmente sono uscite. Questa cosa accade sempre. Mia moglie l’ha sempre fatto, inizia una cosa, poi ne pensa un’altra e la inizia, e poi un’altra ed un’altra ancora. Le figlie sono uguali. “Papi giochi con il lego”, “Sì, arrivo subito”. Tempo di appoggiare quello che si ha in mano, vai da lei e la trovi che fa altro. “Ma non volevo giocare?”, “Adesso coloro”. Ok, vado a continuare a fare quello che stavo facendo e…”Papi allora vieni a giocare?”. Queste situazioni mi stressano.

UNA COSA ALLA VOLTA

Io ci provo a spiegare alle mie bimbe di fare una cosa alla volta. Ci penso, la inizio, la finisco, metto in ordine e poi faccio qualcos’altro. Sequenzialità. Però se la mamma è la prima ad essere multitasking, come posso pretendere che le bimbe siano diverse? E voi come fate? Siete anche voi multitasking, o fate una cosa alla volta? Io vi consiglio di provare a fare una cosa alla volta, secondo me ritroverete il piacere di fare le cose.

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

8 Risposte

  1. Una cosa alla volta? E che cos’è? Una roba che si mangia?? ;P

  2. Mamma avvocato ha detto:

    Eh, annoso problema! Anche io tendo a fare troppe cose insieme e finisce che le faccio anche bene ma con stress. Spesso smetto e mi impongo di fare una cosa alla volta e se sono sola ci riesco….o meglio, faccio e intanto progetto altro! Invece con i bambini in casa è impossibile perché tanto mi interrompono ogni secondo e spesso non posso semplicemente farli attendere un attimo per finire ciò che ho cominciato, perché poi è troppo tardi (questo vale dalla cacca, alla fame, ai litigi ecc.). Anche mio marito non capisce e questo lato del “fare con i bambini intorno” lo detesta.

    • Lorenzo ha detto:

      La fretta che mettono anche le mie bimbe è notevole e porta stress. Sono sempre troppo lento per loro. Sul fare con i bambini intorno, sarebbe per me un punto di arrivo. A me piacerebbe tantissimo fare le cose insieme a loro e magari insegnarli qualcosa, ma forse (sicuramente) sono ancora troppo piccole. Quando ci riesco sono felice, ma la maggior parte delle volte mi stressa tantissimo.
      Un saluto
      Lorenzo

  3. Emilia Amodio ha detto:

    Ciao Lorenzo, si anche io sono multitasking. Mio marito afferma che sono troppo e che voglio fare troppe cose alla volta e quindi ovviamente tra 5 cose ad esempio almeno una rimane incompiuta, anche se poi cerco di recuperare la notte mentre maika dorme. Credo che sia un modo di essere, difficile cambiare.
    Ho provato a fare una cosa alla volta ma proprio non fa per me: perché fare una sola cosa se nello stesso tempo puoi farne tre alla volta? Proprio non ci riesco per me è una perdita di tempo….
    Certo, siamo sempre in movimento, mentre camminiamo sistemiamo, ci vestiamo, ci organizziamo, aiutiamo i figli a decidere magari come vestirsi ecc ma ci fa stare bene… Ci tranquillizza anche se ci stressa.
    L’unica differenza è che io non ho un marito che mi dice Lascia continuo io mentre tu magari fai questo con maika o altro…. E quindi ovviamente poi arrivo a livelli tali che lo stress si rifà sul mio organismo… È lo scotto da pagare…
    Anche maika é così ma se una cosa ci interessa davvero allora non ci alziamo dal tavolo se prima non l abbiamo finita perché le diamo priorità.
    Quindi… Rassegnati😂 se tua moglie è multitasking allora mai e poi mai potrai convincerla a credere che fare una cosa alla volta sia più efficace… Non lo concepisco proprio come concetto… E quando proviamo a fare una cosa alla volta siamo a disagio e stiamo male…
    Se le tue figlie hanno preso dalla madre, idem, qualsiasi tuo sforzo sarà vano…
    Siamo uragani in movimento ma sai cosa? I momenti veri e importanti di famiglia riusciamo a goderceli fino in fondo, proprio perché siamo in perenne movimento. Sono come bloccate d’aria per noi, un attimo di sosta per provare intense emozioni e poi… Ripartire a mille… Ma sì viviamo intensamente i momenti…È come se volessimo divorarlo questo mondo facendo tutto ciò che riteniamo utile e importante come se avessimo un limite di tempo molto ristretto… Quindi.. Con gli occhi aperti e osservatori, la mente e le gambe in movimento… Credo proprio che siamo garanzia per chi ci sta vicino…😂 siamo trottole e uragani😂
    E poi… Meno male che tu cerchi di andarle Incontro e aiutarla quando te lo concede… Sai è molto rassicurante questo per lei…
    Siete fantastici
    UN abbraccio alla family.
    Emy

    • Lorenzo ha detto:

      La frase “ci tranquillizza anche se ci stressa”, mi ha ricordato quando una persona mi ha detto “sembra che l’adrenalina ti calma”.
      In casa ho 4 multitasking e solo io seguo la teoria del fare una cosa alla volta. Nella mia testa ho un sacco di idee, progetti, ma poi cerco di fare una cosa alla volta. La inizio e la porto a termine. Se rimane in sospeso vado in crisi. Allora si lo stress si trasforma in qualcosa di negativo.
      Mi pare che non mi dai scampo, d’altra parte non si può cambiare l’essere di una persona.
      Comunque leggendoti mi era parso che fossi leggermente iperattiva (nel senso positivo) 🙂
      Un saluto anche a te ed alla piccola Maika
      Lorenzo

      • Emilia Amodio ha detto:

        L’impressione era corretta😂
        E no non hai scampo . ma sei la certezza e la calma in un mare di uragano… E direi che non è poco anzi. Per questo vi completate.
        UN abbraccio a tutti voi
        Emy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per vedere le foto accetta! maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi