UN FOLLETTO NOTTURNO

Da qualche settimana, puntualmente, arriva a trovarci nel lettone un folletto notturno. Silenzioso (a volte anche non troppo), nella notte, si intrufola nel lettone. Questo folletto notturno è 2013. Lei che non ha mai voluto addormentarsi nel lettone, lei che ha sempre preferito il suo lettino, in questo periodo si sveglia di notte, ha paura, e viene nel lettone.

PAURA

Di cosa ha paura? Lei dice di aver paura del gatto. Quando si sveglia il gatto è sempre li a guardarla. Gli occhi del gatto gli fanno paura, perchè si vedono anche di notte.

In effetti il gatto ha sempre preferito lei alle altre sorelle. Forse, perchè non si muove molto quando dorme, mentre le altre nemmeno quando dormono stanno ferme.

LETTONE

Sta di fatto che per questa paura lei arriva nel lettone. All’inizio abbiamo provato a farla riaddormentare nel suo letto. Ci si sdraiava accanto cercando di tranquillizzarla e si attendeva che si riaddormentasse, ma il risultato erano poche ore di sonno sia per noi sia per lei. Quindi abbiamo iniziato ad accettarla nel lettone, ma il risultato erano poche ore di sonno per noi, perchè 2013 riesce ad occupare un letto matrimoniale da sola.

SOLUZIONI

Stiamo cercando di trovare una soluzione.

  • la prima è eliminare il gatto. Scherzo.
  • la seconda è cercare la vera causa di questa necessità del lettone.

Abbiamo provato a chiederglielo, ma dice sempre che ha paura del gatto. Secondo me il suo vero problema è 2010 che in un modo o nell’altro riesce a catalizzare la nostra attenzione su di se, e 2013 si sente un pò trascurata, così recupera di notte.

SONNO TANTO SONNO

Questo folletto notturno però ci sta togliendo un sacco di ore di sonno ed iniziamo a risentirne di giorno. Sono un convinto sostenitore del riposo notturno. Se si riesce a dormire bene la notte, poi durante il giorno si rende moltissimo. E mi sto anche rendendo conto che recuperare tutte le ore perse di sonno notturno accumulati in questi 8 anni è praticamente impossibile. In ogni caso sono alla ricerca di una soluzione. Per ora abbiamo testato due soluzioni.

SOLUZIONE 1. PAPPAGALLO DA GUARDIA

Mi sono inventato, che il suo pappagallo di peluche è un pappagallo da guardia e riesce a scacciare il gatto quando arriva. Così lo ho posizionato davanti alla porta della camera per evitare che il gatto entri a spaventare 2013. La soluzione ha avuto effetto a metà. Il folletto non è venuto nel nostro letto, ma ci ha chiamato per risistemare il pappagallo che era caduto.

SOLUZIONE 2. LETTI VICINI

2013 e 2016 dormono nella stessa stanza. Allora abbiamo provato ad affiancare i letti, così 2013 può tenere la mano di 2016 per farla addormentare e fargli compagnia durante la notte. Abbiamo trasformato la paura di 2013 in coraggio per far dormire meglio 2016. Non so se si è capito, per la cosa sta funzionando e quindi speriamo di dormire questa notte.

E voi avete avuto esperienze analoghe?

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

4 Risposte

  1. Maddalena ha detto:

    Capisco la gravità delle notti siffatte, ma mi hai fatto ridere! Noi abbiamo avuto un periodo in cui la seconda si svegliava per la classica paura dei mostri, però gridava dalla sua stanza ma non veniva nel lettone, eravamo noi ad andare da lei. Abbiamo adottato una soluzione tipo il tuo pappagallo, le dissi che la maglietta di papà era uno scacciamostri, così la posizionavo al fondo del suo letto. Poi ci attaccammo su anche una stampa della strega di Biancaneve per spaventare i mostri. Infine la convinsi che i mostri vanno dove ci sono i cattivi, le dicevo “qui c’è troppo amore, per i mostri, a loro non piace, non verranno mai.” Funzionò.

    • Lorenzo ha detto:

      Ciao Maddalena,
      se attacco la strega di biancaneve 2013 nemmeno entra nella stanza. Già quando gli leggo la storia, che è illustrata, copre sempre l’immagine della strega.
      Infatti alla sera evito di leggerla :-)! Per ora continuano le migrazioni notturno. Anche con il pappagallo scaccia gatto e la sorellina vicina. Mi sa che è un periodo in cui ha bisogno di molte coccole.
      Un saluto
      Lorenzo

  2. Noi tanti problemi con il secondo quando era piccolo, si svegliava in continuazione! La prima notte intera l’ha fatta a 2 anni e mezzo per intenderci…Non è che potevamo farci molto, solo aspettare che passasse.
    Non ho mai avuto problemi di migrazioni, semmai ci chiamano e quindi li calmiamo direttamente nel loro letto senza affollamenti notturni nel lettone. Dire che tu hai trovato due ottime soluzioni comunque!

    • Lorenzo ha detto:

      …questa notte le soluzioni non hanno funzionato….
      Riproveremo! Speriamo passi in fretta questa fase.
      Un saluto
      Lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi