QUANDO UN MOSTRO … FA DORMIRE MEGLIO

Oggi vi racconto di un appuntamento fisso che abbiamo io e la mia famiglia. Non mi prendo il merito, l’idea è come sempre del mio amore. Questo appuntamento fisso si è reso necessario per migliorare la messa a letto delle bambini. Infatti, mettere a letto delle bambine era diventato un continuo discutere, e si andava a letto tutti arrabbiati, delusi e stanchi.

UN GIOCO, UN RUOLO, UN DIVERTIMENTO

L’appuntamento fisso si chiama “mostro peloso”. Il mostro sono io, ed il mio compito è rincorre e mangiare tutti quanti. Questo momento ludico/familiare è piaciuto così tanto alla bimbe, che la preparazione serale (lavare i denti, pigiama, cartella, vestiti per il giorno dopo e riordino camera) è diventata molto più semplice (non sempre, ma non posso pretendere troppo), perchè sanno che dopo arriva il “mostro peloso”. Per evitare di farci prendere la mano, il timer del forno impostato a 10 minuti, definisce il tempo e segna la fine del gioco.

UN TIMER IN AIUTO PER RISPETTARE I TEMPI

Il timer ha funzionato e quando suona tutti si fermano. In questi 10 minuti di “mostro peloso” c’è solo divertimento, risate e corse. Abbiamo dovuto solo mettere qualche paletto sulla questione urli, perchè si andava un po’ oltre il tollerabile. Una volta che il timer suona, il gioco termina all’istante e si procede al rito della nanna. Lettura serale e tutti sotto le coperte. Stanchi, contenti e rilassati. Una cosa che abbiamo notato che dopo l’introduzione di questo momento ludico/familiare, i risvegli notturni si sono ridotti notevolmente e le bimbe dormono più tranquille e con loro anche noi (aspetto questo molto positivo).

GIOCARE PER TORNARE BAMBINI

A volte mi sempre quasi impossibile che 10 minuti possano risolvere così semplicemente una situazione che era sempre più insostenibile. Il mio amore ha avuto una idea veramente meravigliosa, all’inizio ero scettico, perchè alla sera si è stanchi e pensavo che un gioco del genere portasse ulteriore agitazione, ed invece le bimbe hanno bisogno di questi 10 minuti di sfogo libero, di allegria, di gioco, di sincere risate. E devo dire che sono 10 minuti veramente belli anche per noi genitori. Come dire, anche noi genitori abbiamo bisogno di toglierci la maschera di genitori e tornare per 10 minuti bambini.

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

A BREVE UNA PICCOLA NOVITA'

Holler Box