PILLOLE DI SAGGEZZA

2010: “Perchè metti la bici qua?
Papà: “Perchè il mio ufficio è qua sopra…… ancora per poco però
2010: “Perchè?
Papà: “Cambiamo ufficio
2010: “Perchè?
Papà: “I capi sono due fratelli ed hanno litigato
2010: “Perchè?
Papà: “….per questioni materiali….
2010: “….si comportano come bambini….
Papà: “…?!?!….“, “….e tu cosa sei?….
2010: “…beh….io sono grande….
Papà: “…OK…

Si comportano come bambini

Si comportano come bambini“, ecco il pensiero di una bambina di 8 anni, del comportamento di due fratelli adulti. Ma poi cosa c’entra l’età con la ….. non mi viene in mente la parola giusta…. maturità…. o forse meglio con la consapevolezza di quello che si sta facendo/pensando. Sto scoprendo che 2010, nonostante la sua età, è molto consapevole di quello che fa. Molti mi dicono che i bambini fanno tutto istintivamente e sono poco consapevoli. Io non ne sono molto sicuro, almeno per quanto riguarda mia figlia grande. Quello che dice, quello che fa, quello che scrive, non è solo istinto, ma ritengo sia anche molta consapevolezza. Difficile da gestire, sicuramente, ma nei sui momenti di grande lucidità esprime delle opinioni molto interessanti. Rimane come giusto che sia una bambina, e non puoi discutere con le per ore su un argomento, ma se ti accontenti delle sue osservazioni rimani piacevolmente sorpreso.

La capacità di distingure

Credo ci siano delle regole interiori, che ognuno si crea, che ti fanno percepire se una cosa è giusta o sbagliata, se è bella o brutta, se è positiva o negativa. Bianco o nero. Io come genitore cerco sempre di trasmettere cosa per me è bianco e cosa per me è nero. Spesso mi sento non capito. Spesso non riesco a farmi capire. Quello che per me è logico per le mie figlie non lo è. Però ritengo che 2010 abbia una grande capacità di distinguere il bianco dal nero, però ci vuole sbattere il naso, e provare anche tutti colori che ci stanno tra il bianco ed il nero. Per 365 giorni mi fa dannare, ma poi ci sono quelle frasi che durano dai 3 ai 6 secondi, per cui il tuo cervello (o forse il tuo cuore) ti dice stai seguendo la strada giusta. Tua figlia allora ti ascolta.

Il libro delle istruzioni

Quando compro un nuovo elettrodomestico, io leggo il libretto delle istruzioni, poi lo accendo. Mia moglie quando compra un nuovo elettrodomestico, lo accende e lo usa, poi fa leggere le istruzioni a me. 2010 quando gli arriva un gioco che prevede delle istruzioni, lo apre, lo usa e le istruzioni non vengono nemmeno lette. Provare. Trovare la soluzione per tentativi. Trovare la tua soluzione. Io sono razionale. Le istruzioni dicono così, allora si fa così. Rigido, ma non sbaglio. Le istruzioni le ho applicate un pò anche alla famiglia leggendo vari manuali, però mi sono accorto che mia moglie non leggendo le istruzioni ha trovato soluzioni più efficaci ed adatte alla nostra famiglia. Dove voglio arrivare. La tua famiglia è unica. Non é giusta o sbagliata. E’ semplicemente unica.

E’ un post un pò strano, ma è uscito così e va bene così

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per vedere le foto accetta! maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi