Dettagli che li fanno crescere

Era da un po’ che 2010 chiedeva a modo suo una nuova cartella per la scuola. Continuava a lamentarsi che era pesante anche da vuota, che era grande ma non ci stava dentro niente, che le bretelle erano strette etc etc. Insomma aveva attuato il suo piano per convincerci a comprargli uno zaino. La cartella era superata. E’ da piccoli. Lei voleva lo zaino.

2016 che ha rubato la cartella a 2010

La cartella

Quando ha iniziato le elementari da bravi genitori alla prima esperienza con il mondo scuola ci siamo informati, abbiamo scrutato negozi, siti internet, ed alla fine avevamo scelto la cartella. Poi 2010 ha scelto il modello. Ovviamente la cartella era ergonomica, di quelle che distribuiscono il peso correttamente, etc, etc. Praticamente quelle cartelle fatte per i genitori (che costa un botto) ma che ai bimbi dopo un po gli fanno un po schifo. In fin dei conti sono stato bambino anche io ed un po’ di ricordi li ho ancora. Con me l’era dello zaino è arrivata alle medie. Con 2010 è già arrivata.

Lo zaino

Allora ha convinto la mamma di dargli il suo zainetto che usa per andare in palestra. Un zainetto tipo Eastpak tanto per intenderci. Felicissima ha trasferito tutte le sue cose, gli ha attaccato un animaletto giusto per dargli il suo tocco. Nero con un tocco viola. Molto Dark, ma va bene così. Ieri mattina come ogni mattina la accompagno giù e l’aiuto ad attraversare il primo passaggio zebrato ( l’unico senza nonno vigile). Guardandola da dietro ho pensato “quanto grande sei diventata“.

Dettagli

Con il suo giaccone nero con il cappuccio, i pantaloni e gli stivali, ed il suo zaino. Prima la cartella la teneva ancorata alla sua età. Ha solo (già) otto anni. Invece lo zaino la proietta in avanti. Quanta fretta di crescere hanno questi bimbi. L’avavamo anche noi, forse adesso si anticipa, o forse noi genitori siamo più propensi a farli crescere. Però osservandola allontanarsi per andare a scuola l’ho vista pronta e sicura di se. E mi ha dato sicurezza anche a me. A volte basta veramente un dettaglio, lo zaino, una maglietta, un giaccone, un taglio di capelli per far crescere i nostri bimbi in un batter d’occhio. Una illusione, perché loro continuano a crescere, ma una novità ti cambia prospettiva e ti ricorda che puoi solo aiutarli a crescere, perchè a farlo ci pensano già loro.

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

4 Risposte

  1. Mamma Avvocato ha detto:

    Noi zaino fin dal primo giorno ma altri dettagli, a volte, come scrivi, me lo fanno vedere grande di colpo,i fanno intravedere l’adulto di domani. Il tempo non si può fermare ed è giusto così, però a volte è una botta al.cuore !

    • Lorenzo ha detto:

      Eh sì. Crescono velocemente i figli. Oltre hai dettagli a volte anche le cose che dicono e come le dicono ti fanno inttravedere l’adulto di domani.
      Un saluto
      Lorenzo

  2. Invece per noi è stato zaino con le rotelle in prima elementare, ma è durato il tempo di un anno, perché si è distrutto subito e la richiesta successiva è stata per quello senza rotelle. Io non ho nemmeno preso in considerazione la cartella, l’ho sempre trovata scomoda, troppo piccola per i libri, troppo ingombrante per il resto, appoggio 2010!

    • Lorenzo ha detto:

      In effetti sono rimasto un pò deluso di questa cartella. Qualitativamente parlando è ottima, ma dal punto di vista capienza ed ingombro ha ragione mia figlia.
      Un saluto
      Lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per vedere le foto accetta! maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi