PREGIUDIZI

2010 quando si alza tendenzialmente è uno zombie che si muove barcollando dalla camera da letto fino al divano dove collassa. Siccome sono tendenzialmente un pirla, ieri mi sono ritrovato a seguirla nel suo tragitto letto-divano e così l’ho imitata standogli a pochi centimetri di distanza. Quando si è buttata sul divano mi sono buttato anche io. A quel punto ero già pronto al suo “….smettila…” oppure “…vai via….” oppure “….daiiii….”. Ero sicuro in una suo reazione negativa. Ed invece si è girata e si è accoccolata. Diciamo che da 2010 non me lo sarei mai aspettato. Lei che le coccole non se le fa mai fare. Ieri mattina mi ha spiazzato, distrutto tutti i miei pregiudizi. Non sapevo cosa fare, ero quasi imbarazzato. Poi mi sono tranquillizzato e mi sono goduto il momento. Un momento di pace trascorso con 2010. Beh è da segnare sul foglio delle cose belle.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi