ASCOLTO ED EMPATIA

L’ascolto richiede empatia, ma questa è meglio limitarla al momento dell’ascolto, lasciandoci liberi di vivere la propria vita. Con le persone che amo, mi ritengo empatico e cerco di soddisfare i loro bisogni. Quello che sbaglio è che mi dimentico di me stesso.

LIMITI

Sto leggendo un libro molto interessante che vi propongo dove si parla di limiti. Questo libro è scritto da Rolf Sellin e si intitola “Le persone sensibili hanno una marcia in più”. Per una persona come me, i rapporti a due sono molto semplici, mentre vado in tilt quando il numero aumenta. Pensate che in famiglia siamo in cinque. Questo, perché cerco di essere empatico ed accondiscendente con tutti i componenti contemporaneamente. Il risultato ….. CAOS. Come ho risolto…..sono ancora in alto mare. A volte tutto fila liscio, altre volte no. Una soluzione univoca non c’è, ma pare che l’importante è porre i limiti ed essere se stessi

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quando i nostri figli hanno da insegnarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!