ASCOLTARE UN SMS

E’ possibile raccontare con un sms? E’ possibile dialogare con messaggio su una chat? Secondo me no, e vi spiego il perchè. Oggi la messaggistica ha raggiunto livelli impressionanti, specie con i smartphone e le diverse applicazioni per inviare messaggi, chattare, etc etc etc. Però con il messaggio si perde un aspetto molto importante che è rappresentato da tutto quello che si chiama linguaggio non verbale.

L’IMPORTANZA DEL LINGUAGGIO NON VERBALE

Con il messaggio rimane solo la comunicazione verbale, e vanno a perdersi il tono della voce, il contesto esterno, le gestualità, lo sguardo etc. Io mi trovo spesso molto in difficoltà a rispondere ad alcuni messaggi, perchè non ne capisco il significato nella loro globalità. Uno stesso concetto può usare le stesse parole, ma può essere negativo o positivo e questo le definisce il tono, il contesto, la gestualità. Tutto questo nel messaggio non c’è. Adesso ci sono milioni di faccine che possono aiutare, ma non risolvono, anzi spesso si comunica solo attraverso le faccine.

VELOCITA’, IMMEDIATEZZA, ISTANTANEITA’

Quanto si è perso nella comunicazione a favore della velocità dell’immediatezza del tutto subito. E quando rispondi ad un messaggio non sai come la persona che lo riceve lo possa leggere, interpretare. Una risposta banale può diventare una pessima risposta. Allora non si risponde, ma anche il non rispondere non viene ben accettato, visto che tutti hanno ormai il cellulare sempre sotto mano.

Ultimamente, visto l’impossibilità di parlare tra me ed il mio amore, quando ci sono le bimbe, ci siamo affidati alle email ed ai messaggi. Fintanto che il messaggio era una semplice comunicazione o un promemoria allora le cose funzionano, ma è capitato di mandare email per raccontare un episodio, o per riportare un sentito dire. Ecco in questi casi non ha funzionato, anzi ha portato ad inutili malintesi e discussioni. Perchè? Proprio perchè è mancata la comunicazione non verbale.

A VOLTE E’ MEGLIO RIMANDARE

A nostre spese abbiamo imparato che certi per certi argomenti non si possono utilizzare i messaggi. Se serve subito una informazione o una opinioni è meglio una telefonata. Se si ha bisogno solo di essere ascoltati e ci si vuole sfogare allora è meglio una telefonata o se si riesce aspettare fino a sera quando le bimbe sono a letto. Sicuramente un messaggio è la cosa più sbagliata per sfogarsi o per essere ascoltati.

Fosse per me eliminerei i messaggi brevi, sono troppo interpretabili ed i malintesi sono a portata di mano. Forse però come più volte o scritto, è necessario trovare il giusto equilibrio. E voi? Usate o abusate della messaggistica?

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quanto i nostri figli hanno da insegnarci.

4 Risposte

  1. Silvia Fanio ha detto:

    Ultimamente mi sono accorta che alcuni litigi con amici li ho avuti proprio in chat su whatsapp proprio per i motivi che elenchi.
    Con Marito, però, la comunicazione avviene per messaggio solo durante il giorno, quando siamo al lavoro e non possiamo fare altrimenti, lasciando il confronto personale sia per raccontarci che per litigare quando siamo di persona. Credo sia fondamentale per il rapporto di coppia
    Ora che ci penso non abbiamo mai litigato via messaggio. E meno male!!!

    • Lorenzo ha detto:

      Litigare via messaggio non è bello. Sicuramente non porta ad un sano confronto. Se ci penso bene nemmeno noi abbiamo mai litigato via messaggio, però qualche malinteso o incomprensione sono nati.
      Un saluto
      Lorenzo

  2. Io la uso. Anche perché mio marito non può telefonare e la sera finisce che non parliamo mai, ma crolliamo nel letto.
    Ammetto candidamente che alle volte se la cosa mi rimane particolarmente sullo stomaco discuto e litigo anche in presenza dei bimbi. Sono una che non riesce ad aspettare, non riesce a lasciar perdere fino al momento buono. Se ci provo mi incarognisco e mi incazzo per ogni stupidaggine in una spirale da cui poi non se ne esce più.
    Conscia del mio caratteraccio cerco di risolvere il prima possibile e ti dirò che di solito lo scritto (anche una mail, non per forza solo un messaggio) aiuta a tenere più a bada il mio essere “leggermente” fumina.

    • Lorenzo ha detto:

      Ecco, quando mi arrivano le email da mia moglie per risolvere una incavolatura, non so come rispondere. Non so se bisogna rispondere. Non riesco mai a trovare le parole per far sentire che ci sono. Anzi di solito finisco per aumentare l’incavolatura. Per questo sono contro la messaggistica per questo tipo di comunicazioni. Diciamo che è più un mio problema….
      Un saluto
      Lorenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi