ASCOLTARE LA PAURA

Ecco il primo post dedicato all’ascolto delle emozioni. Oggi provo a raccontarvi la paura, una delle emozioni che più conosco. Sono tendenzialmente un pauroso, ma questa emozione il più delle volte non mi blocca. Piuttosto tende a farmi evitare la situazione. La paura se sentita ti travolge, ti pietrifica, ti spaventa, ti schiaccia. La paura se ascoltata è una risorsa importante, che ti permette di valutare i tuoi limiti, valutare le tue conoscenze.

COSA MI FA PAURA

Io ho paura di ciò che non conosco, quindi mi trovo spesso ad indagare ed ad informarmi dei più svariati argomenti. Per contro, il sapere sempre prima le cose toglie la sorpresa. Adesso che sto scrivendo mi è sorto un dubbio, ma veramente ascolto la paura, o ho trovato un metodo per gestirla? In altri post parlavo di accettare le emozioni, quindi di accettare anche la paura. Se accetto la paura, posso ascoltarla e non devo mandarla via. Se vivo la paura di ciò che non conosco posso vivere appieno anche le eventuali sorprese e meraviglie che la vita ci riserva. Beh questo post è servito a capire, che anche se conosco bene la paura ho sempre cercato di evitarla e non di viverla ed ascoltarla.

COME VIVONO LA PAURA LE MIE BIMBE

2010 la paura la sente amplificata, perché percepisce anche le paure nostre e specialmente quelle delle sue sorelle. Oggi dal dentista aveva molta paura, nonostante fosse già andata altre volte senza problemi. “Come mai hai così tanta paura?” chiedo io “2013 piangerà? Gli farà male?”  Risponde lei. 2010 aveva paura per sua sorellina. 2013 invece subisce ancora la paura, la pietrifica, mi ricordo ancora la prima volta che ha visto “Prezzemolo” a Gardaland era terrorizzata, non riuscivo a calmarla. Eravamo seduti in pizzeria e quando è arrivato “Prezzemolo”, ha iniziato a piangere e voleva scappare. Me lo ricordo bene, ho fatto fatica a calmarla, era terrorizzata dal quel personaggio. 2016 ancora la paura non la conosce ed i piccoli spaventi si trasformano in risate. Come ho ricordato oggi a 2010, che si sentiva demoralizzata per il fatto che avesse paura del dentista, “solo chi ha paura può essere coraggioso, chi non ha paura è solo incosciente”

Lorenzo

Con il blog papainascolto.it, voglio far sentire meno soli, genitori come me, che hanno un sacco di domande e nessuna risposta, che vogliono far tutto giusto ed invece sbagliano, che stanno scoprendo quando i nostri figli hanno da insegnarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!